Migliore selezione di prodotti elettronici con le nostre recensioni

Indiana Line DIVA 552 coppia casse 3 vie da pavimento – laccato nero : Eleganti e perfette

I diffusori sono costruiti veramente bene, componenti e laccatura impeccabile, insomma di qualità ottima, per quello che costano. Inizialmente il suono è un po’ chiuso, ovattato e con il basso un po’ troppo lungo per i miei gusti e a dirla tutta mancano un po’ in alto ( ho risolto chiudendo il foro del bass-reflex con due spugnette, che purtroppo nn sono in dotazione )ora dopo una settimana di ascolto sono migliorate parecchio.

. Ah, ecco, dal lontano 1986, l’anno in cui, a casa mia, entrarono le infinity sm-152, due frigoriferi che, ancora oggi, utilizzo in un salone più ampio rispetto a quello dove sono poste le nostre diva 552, oggetto di questa mia recensione. Nomino quella marca e quel modello per far capire a qualcuno che legge che non sono certamente nato ieri e che mi sono da sempre “trattato bene” in termini di alta fedeltà audio. Dopo questi oltre tre mesi di utilizzo, posso affermare tranquillamente che difficilmente (ma molto, molto, molto difficilmente) si possano acquistare dei componenti di questa qualità a questo prezzo (a settembre del 2016 costavano 650 euro, prezzo perfettamente identico a quello della data odierna, 03 gennaio 2017). Le ho testate con tutti i tipi di musica, in particolare con alcune decine di cd che conosco alla perfezione. Ebbene, queste piccolette (pilotate dal mio denon avr-x4100w in modalità stereo e al naturale, cioè senza agire né sui comandi dei toni né, tantomeno, sull’equalizzatore) mi hanno regalato parecchi dettagli che non avevo mai notato. Inoltre alcuni determinati impasti sonori che con altri diffusori arrivavano confusi, con queste risultano più nitidi. Qualche altro utente ha già sottolineato l’alta qualità di riproduzione della voce; non posso che concordare totalmente su questo aspetto, le frequenze che interessano la voce umana hanno qualcosa di soprannaturale, mai ascoltato niente del genere, neanche con l’ausilio di diffusori più blasonati e di molto ben più costosi; analogo discorso per tutto l’ampio raggio coperto dal componente medio di questi altoparlanti, la resa di strumenti come legni (l’oboe, in particolare), ottoni e fiati in generale, è qualcosa che è difficile da definire, bisogna ascoltare, inutile cercare aggettivi. . Le promesse, in termini di potenza, vengono puntualmente mantenute; ho atteso la fine del periodo di “rodaggio” (qualcuno dice 50 ore. . Secondo me ne necessitano almeno 200) per forzarle con qualche bordata di decibel (ci tengo tuttavia a precisare che non sono un amante dell’alto volume) e mi ha stupito la linearità con la quale questi altoparlanti gestiscono flussi importanti in entrata, non si scompongono, non diventano fastidiose e, soprattutto, non accennano a distorcere (hanno i loro limiti, per carità, ma sino al momento, sinceramente, non ho ancora capito quale dei 3 sia il componente più debole, o meglio, meno forte di queste casse, che risultano così essere buone di basse, ottime di alte, eccellenti di medie frequenze). Infine, due parole sull’imballo e sul loro aspetto esteriore: mi sono arrivate in due pacchi, quindi confezionate separatamente (tra l’altro recapitate da due negozi diversi, per conto di amazon); i pacchi le contenevano protette ognuna da un rivestimento morbido antigraffio; va precisato che in ogn’uno dei due pacchi v’era anche un paio di guanti, per toccarle senza sporcarle con le impronte digitali.

Non sono un audiofilo e non mi fidavo tanto di chi diceva che le casse devono fare un congruo periodo di rodaggio. Le ho collegate a un vecchio harman kardon avr 445. Prima sensazione scadente, suono ovattato, bassi poco profondi e alti dominanti. Solo il midrange sembrava fare il suo dovere e ho temuto di dover rimpiangere le mie vecchie bose. Ora ogni volta che le accendo è una sensazione nuova e un’esperienza musicale diversa anche ascoltando musica scaricata da internet. Non ho ancora passato le 30 fatidiche ore di ascolto, ma sono veramente estasiato dalla purezza del suono di queste (esteticamente bellissime) casse e sono anche un po’ orgoglioso del fatto che sia un prodotto italiano.

Le sto provando in questi giorni e le trovo davvero strepitose, gran riproduzione scenica; un ottimo prodotto in questa fascia di prezzo….

  • Molto soddisfacente, rapporto qualità/prezzo INSUPERABILE!
  • Prestazioni eccezionali
  • Ottimi diffusori

Indiana Line DIVA 552 coppia casse 3 vie da pavimento – laccato nero

  • Clicca qui
    per verificare la compatibilità di questo prodotto con il tuo modello
  • sistema 3-way
  • tipo di carico bass-reflex
  • amplificatore consigliato watt 30 ÷ 130
  • impedenza ohm 4 ÷ 8
  • rispostain frequenza hertz 48 ÷ 22000

Casse arrivate il giorno successivo all’ordinazione, nonostante il periodo prenatalizio. Imballo perfetto, arrivate indenni senza ammaccature o graffi. Suono caldo, grazie ai bassi leggermente prevalenti, come prevedibile del resto data la configurazione del diffusore. Le uso con un ampli a mosfet classe a autocostruito. A livello soggettivo sono soddisfattissimo, il suono non è per nulla stancante.

Nell’acquisto mi sono fidato molto delle recensioni amazon. I diffusori sono arrivati velocissimi, ben imballati, perfetti. La qualità della finitura è ottima. Il suono è molto neutro, con bassi precisi e mai ingombranti. Con la classica sono stupefacenti. Non posso paragonarle ad altre casse, perché anni fa ho avuto diffusori di altro livello, scarsi diciamo, per cui queste casse sono senz’altro meravigliose in confronto. Ma lo sono anche in assoluto. Certamente rispetto al prezzo, il meglio che si possa trovare. A giudizio di chi se ne intende. Io personalmente sono ipersoddisfatto. Ho speso bene i miei soldi :).

Sono molto contento della resa di queste tower e il rapporto qualità prezzo è a mio avviso davvero ottimo.

Next PagePrevious Page
Similar Posts
One Comment