Migliore selezione di prodotti elettronici con le nostre recensioni

Indiana Line INDIANA LINE COPPIA DIFFUSORI TESI 242 bianco lucido : belle e ben funzionanti.

Dopo un iniziale rodaggio di qualche ora devo dire che queste casse sono sorprendenti per la fascia di prezzo cui appartengono. Soprattutto sorprendono i bassi ben presenti nonostante le dimensioni ridotte, infatti per l’ascolto di musica non accendo neppure il subwoofer, che uso solo per guardare i film. Le ho abbinate a un sintoamplificatore yamaha rx-v375 e a un subwoofer yamaha sw210. Le finiture sono eccellenti, la laccatura ottima, insomma un ottimo prodotto bello anche da vedere. Lo consiglio vivamente, ovviamente suppongo ci sia di meglio in giro, ma probabilmente a prezzi ben più alti.

Non sono un tecnico specializzato del settore, ma ho letto in lungo e in largo sui vari forum quali casse acquistare per un impianto home cinema di buona fattura, queste casse erano tra le più consigliate ed effettivamente devo dire che sono state un ottimo investimento, la laccatura e veramente ben fatta il frontale idem la parte posteriore con gli agganci sono veramente di facile e pratico montaggio si possono anche staffare a parete il che non guasta, dico solo che per prova le ho attaccate con 2 fili unipolari marrone e blu (per capirci il cavo per accendere la luce in casa) e buttati grezzamente dietro il mobile, al mio orecchio si sentono benissimo, testate con vari generi musicali (tranne la classica), le ho abbinate a sub 922 indiana e ampli denon 520xacquisto consigliatissimo +1.

Il prodotto acquistato ha un ottimo rapporto qualità prezzo, io l’ho abbinato al sub dedicato sempre indiana line con cambridge one. Devo dire che nonostante le dimensioni ridotte, hanno un bel suono.

Le indiana line tesi 242 nascono come diffusori surround in un ipotetico 5. 1 composto dai frontale tesi 542 e dal centrale 742. La dimensione compatta di queste “piccole” tesi 242 non deve però trarre in inganno. Se è vero che utilizzate come satelliti eseguono perfettamente il loro lavoro, è nell’utilizzo stereofonico che danno il meglio di loro. Affiancate ad un miniamplificatore t-amp sono in grado di sprigionare tutta la loro forza: un suono potente ma pulito, ricco di dettagli. Con bassi secchi e mai enfatizzati. Esteticamente lasciano veramente a bocca aperta: le dimensioni compatte ma non ridotte, la forma regolare che tende a non stufare mai e la perfetta finitura glossy (laccato lucido) le rendono molto accattivanti alla vista. Sicuramente un oggetto che arricchisce l’ambiente in cui è inserito. Vero che forse la griglia nera toglie un pò di splendore al total white del diffusore, ma ne guadagna comunque in serietà (forse, e sottolineo forse, la griglia bianca avrebbe dato il senso di avere tra le mani un giocattolino e non un diffusore hifi)i connettori di ingresso sul lato posteriore, pur non offrendo la possibilità del biwiring, sono ottimi in quanto a disposizione e qualità.

  • INDIANA LINE COPPIA DIFFUSORI TESI 242 colore bianco
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • belle e ben funzionanti.

INDIANA LINE COPPIA DIFFUSORI TESI 242 bianco lucido

  • Clicca qui
    per verificare la compatibilità di questo prodotto con il tuo modello
  • 2-way, bass-reflex
  • amplificazione 30-80 Watt
  • risposta in frequenza 58-22000 hertz
  • sensibilità 90 dB

Finiture accuratissime, suono decisamente al di sopra delle dimensioni della cassa e anche veramente belle. Avrei preferito le griglie bianche, vista la laccatura, ma poco importa.

Premetto che non ho un orecchio da audifilo, pero’ a me sembra che suonino molto molto bene, e sono ancora in rodaggio. Non vanno giudicate appena accese la prima volta, ma vale per qualunque diffusore. L’estetica e la fattura e’ impeccabile, sono proprio dei begli oggetti. Soprattutto se montati in alto, senza la mascherina di protezione. Le ho acquistate perche pensavo fossero diffusori perfetti per accoppiarli con un subwoofer, adatti ad ambienti dove ci sono problemi a posizionare correttamente casse piu’ voluminose. Il fatto e’ che suonano molto bene anche con il sub spento. Lo so che non e’ un test scientifico al 100% ma provandole a orecchio con un video di test “frequency sweep” su youtube gia’ si fanno sentire a 20-25 hz, al contrario degli altri (pochi) diffusori che ho provato incluso il subwoofer sw1 della chario con cui le ho maritate. Ovvio, conta anche la qualita’ e la linearita’, ma ci sono rimasto di sale quando ho sentito che riuscivano a farsi sentire cosi’ in basso. Per recensioni piu’ significative sulla qualita’ dell’ascolto, da parte di audiofili piu’ esperti, consiglio di cercare anche quelle delle tesi 240 che a parte la laccatura suppongo siano identiche come struttura e componenti.

Le ho prese per fare un regalo. Non sono un grandissimo esperto audiofilo però posso dire che si sente bene e esteticamente sono degli oggettini molto carini.

Next PagePrevious Page
Similar Posts