Migliore selezione di prodotti elettronici con le nostre recensioni

Pro-Ject Debut Carbon Giradischi : il più bell’oggetto che ho in casa

Buon giradischi dal design accattivante con linee semplici ma di gran look. Suona bene anche con la testina in dotazione. Penso che per iniziare ad ascoltare vinili sia il prodotto più indicato. Dimenticavo amazon e il venditore sono stati super seri e super velocissimi.

Premetto che che non sono una specialista del settore, ma come incallita amante dei vinili, rispetto ai cd. Trovo che il pro-ject debut carbon, sia una buona scelta x la qualità e il prezzo non esoso; l’ho acquistato appena uscito e tutt’ora ne sono ne sono entusiasta, non avendo all’ora molti soldi da investire ma volendo “costruirmi” un impianto hi-fi con un amplificatore ibrido valvolare, la mia scelta dopo 8 mesi è caduta su questo, io ho installato una puntina goldrin 1000. E non è poi così malaccio.

Debut Carbon, “il” best-buy per eccellenza.Vincitore dell’ambito EISA AWARDS (il premio più prestigioso per un oggetto tecnologico) come miglior giradischi, è un prodotto che non ha praticamente rivali.Braccio in carbonio da 8,6″ piatto in metallo di grande diametro (30 cm), sistema di trasmissione a cinghia di precisione con motore sincrono sono solo parte delle alchimie messe in campo dal costruttore austriaco.Le velocità sono 33 o 45 giri con cambio manuale (ma è possibile comprare a parte lo speed box esterno per un più agevole cambio di velocità) per un wow/flutter di solo +/-0.10% e uno scostamento della velocità di +/-0,80%.Il rapporto segnale/rumore è solo di -68dB con un braccio completamente in carbonio e in unica fusione con lo shell da 218,5 mm e massa di soli 6 grammi.In dotazione il trasformatore di alimentazione e il feltro da mettere sul piatto girevole.Le dimensioni sono di 415X118X320 (LXAXP) per un peso di 5.6 chili.In dotazione la testina Ortofon OM10E.Colore Nero Laccato.

A mio parere un ottimo acquisto ad un prezzo giusto. Bello ed essenziale all’occhio, suona bene ed elettronica zero. Un tuffo nel passato con i piedi radicati nel presente.

Bello da vedere e con i vecchi vinili ti fa rivivere il piacere di un ascolto unico.

  • Entry level di livello
  • il più bell’oggetto che ho in casa
  • Ottimo giradischi

Pro-Ject Debut Carbon Giradischi, Piano Black OM10

  • Clicca qui
    per verificare la compatibilità di questo prodotto con il tuo modello
  • giradischi con testiina ortofon

Il giradischi perfetto per entrare nel mondo del vinile con la giusta spesa e tanta resa. Una volta settato il peso della puntina nel giusto modo (1. 5 gr) tira fuori un suono bellissimo e pulitissimo. Buona anche la puntina ortofon om 10 montata di serie, sarei curioso di sentirlo con puntine più prestanti.

Questa serie nacque alla fine del 1990, in un periodo storico in cui, dopo l’avvento del compact disc, i vinili non erano grandemente considerati. Il nuovo debut carbon (dc) nasce per soddisfare la domanda di buoni giradischi, finalmente cresciuta nel tempo. Il miglioramento più evidente è l’inserimento di un tubo di carbonio per il braccio, che aumenta la rigidità e riduce risonanze indesiderate. Questo materiale normalmente viene utilizzato in bracci di fascia alta ma, a causa di motivi di costo, non è mai stato utilizzato in prodotti così economici. Insieme ad altri miglioramenti (dimensioni, peso piatto per realizzare una rotazione ancora più lineare), la qualità complessiva del suono è ottima. Di seguito le specifiche tecniche:braccio in carbonio da 8,6″dimensioni piatto maggioratepeso aumentatotrasmissione a cinghia di precisione con motore sincronoalimentazione new cc con generatore di frequenza ultra preciso ac dc (come speed box) per la stabilità massima della velocitànuova sospensione del motore tpetappetino in feltroortofon om 10 installatal’unico difetto, a mio avviso, è rappresentato dal cambio 45/33 giri, per il quale è necessario togliere il piatto e intervenire manualmente. Considerato il peso dello stesso, ho trovato la cosa poco agevoleconcludendo, l’aspetto e’ molto moderno, quasi avveniristico, il materiale e’ prima qualità.

Per riavvicinarsi al mondo del vinile o per partire da zero senza spendere cifre folli. Suona benissimo, preciso, con un’estetica moderna.

Cercavo un entry level privo di elettronica e non eccessivamente costoso ma con un buon livello di qualità di riproduzione del suono e che soprattutto non rovinasse i vinili (come purtroppo capita utilizzando giradischi di livello non eccellente). Dopo un’attenta valutazione, mi sono orientata su questo prodotto che mi è sembrato un buon compromesso tra qualità, prezzo ed estetica. Avendo poca esperienza temevo fosse complicato assemblarlo e settare la regolazione del contrappeso della puntina ma mi sono dovuta ricredere: il consiglio, per chi come me è alle prime armi, è di prendersi tutto il tempo per leggere attentamente le istruzioni. Sono solo in inglese e in tedesco ma sono fondamentali per evitare di commettere errori grossolani (come, ad esempio, maneggiare la cinghia senza dei guanti protettivi). Solo una volta lette le istruzioni è utile visionare alcuni dei numerosi video esplicativi che si trovano su youtube, per avere qualche dritta più pratica e immediata. Per maggiore precisione ho acquistato una bilancina pesa-puntine (se ne trovano a prezzi davvero concorrenziali qui su amazon) e ho verificato di aver effettivamente regolato correttamente il contrappeso. Consiglio anche di verificare che il piano di appoggio dove andrete a collocare il giradischi sia perfettamente in bolla (basta utilizzare anche una semplice livella da muratore), è fondamentale per evitare distorsioni del suono e danni al giradischi sul lungo periodo (io ho scoperto di avere addirittura il pavimento leggermente inclinato verso un lato della casa). Ho collegato il giradischi a un vecchio amplificatore pioneer sa-5300 e il suono è corposo e pieno, nonostante per il momento non abbia ancora delle casse di buon livello. Sia su vinili nuovi che su vinili di anche 40 di età anni la riproduzione del suono dà veramente tanta soddisfazione, in molti casi mi è sembrato di ascoltare davvero per la prima volta album che conosco da una vita ma che avevo sempre ascoltato su supporto digitale o (peggio) su musicassetta. Inoltre è un bellissimo oggetto dal punto di vista estetico, essenziale ed elegante.

Al di là della stranota qualità audio garantita da questo marchio, specie in considerazione del prezzo a cui viene proposto, sta di fatto che si tratta di prodoto davvero elegante, da lasciare in bella vista. La versione nero lucido è una meraviglia; il braccetto in carbonio e il sistema di contrappesi non potrebbe essere più bello. Mancherebbe solo il piatto bianco in acrilico traslucido con su una di quelle edizioni speciali in vinile colorato e sarebbe tanto scenografico quanto ottimo all’ascolto.

Ottimo rapporto qualità-prezzospedizione con ottimi tempi e arrivo a casa in tempo per fare regalo di compleanno.

Il design è molto bello, pulito e semplice, ha tutte le cose che servono a una piastra giradischi, monta una puntina ortofon entry level che comunque assicura buon range dinamico e tracking non problematico. Risultano procedure un pò “macchinose” quando si vuole equilibrare il braccio della puntina e quando si vuole passare da 33 a 45rmp, però sono caratteristiche di peculiarità, non difetti.

C’è voluto un pò a tararlo correttamente, l’azimuth come è arrivato era completamente fuori regolazione, sul canale sinistro distorceva il segnale; una volta opportunamente regolato da me ha cominciato a dare soddisfazione.

Next PagePrevious Page
Tags:
Similar Posts